giovedì 2 dicembre 2021

Un mestiere per ogni stagione

Nei giorni freschi di primavera mi piacerebbe fare il cuoco, o meglio l'aiuto cuoco, mi occuperei di scegliere i migliori prodotti per il menù girando i mercati in cerca di verdure fresche, uova e formaggi, salumi e carni. Assieme al cuoco ci spartiremo i piatti da preparare, scegliendo gli ingredienti dalla dispensa. Piatti semplici della cucina regionale, a cui aggiungerei spezie ed erbe aromatiche.

Nei giorni caldi d'estate vorrei fare il gelataio; lavorerei al fresco preparando torte e cassatelle, semifreddi e mille gusti di gelato in vaschetta per confezionare coni da passeggio e coppette, prelibatezze per ingolosire i passanti e far felici i bambini. Ovviamente solo prodotti naturali, frutta di stagione e prodotti a chilometro zero, per favorire i produttori locali. Una specialità della casa sarebbe la semplicissima coppetta di panna montata con una spolverata di cannella.


Nei giorni d'autunno invece farò il falegname, lavorare il legno è un'attività che mi è sempre piaciuta moltissimo. Costruirò barche o meglio gondole; selezionando il legno migliore, piallerei e taglierei usando antiche forme tramandate da una generazione all'altra. A fine lavoro potrei fare delle interessanti incursioni negli isolotti in laguna per il rodaggio, forse anche qualche giro tra i canali; c'è sempre qualcosa da scoprire in una città antica come Venezia.

Nei giorni freddi dell'inverno lavorerò come panettiere, sfornando focacce e ogni tipo di pane, filoncini, rosette, papere e libretti. Troverei un mulino con farine biologiche e grani antichi, per la lievitazione userei la pasta madre, il lievito naturale che dona al pane un sapore speciale. Gli orari non sarebbero un problema, anzi la quiete notturna faciliterebbe molto il mio lavoro.

12 commenti:

  1. ammazza quanta voja de lavorà e de far del bene al bobbolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci sono le bollette da pagare, le tasse al comune e pure lo stipendio del sindaco

      Elimina
  2. Beh tutti lavori faticosi!però come cuoco ti vedo meglio degli altri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. faticosi ma gratificanti, il cuoco in effetti è quello che preferisco per esperienza fatta

      Elimina
  3. A me piacerebbe fare la guida turistica nelle grotte, che ci fa fresco! Anche se però è umido, in effetti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sapevo che eri 'orso' ma non pensavo fino a questo punto :P

      Elimina
  4. sono ammirata dalla costanza con cui aggiorni il tuo blog con argomenti ameni e distanti da una cronaca che mi ammutolisce ogni giorno di più...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah eccoti finalmente, lo so è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo.

      Elimina
  5. È proprio vero che non c'è più il posto fisso ahah.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi annoierei a fare sempre lo stesso lavoro...

      Elimina
  6. Io vorrei aprire un agriturismo. Se vuoi puoi venire a fare tutti e quattro i lavori, ti aspetto xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già fatto! esperienza bellissima, molto impegnativa ma davvero interessante.

      Elimina

Il vostro parere...