dimanche 27 novembre 2016

Dei delitti e delle pene

Al bar della Paola lo chiamano Cutolo, è il nuovo inquilino del sette bis. Questo spiega la presenza all'incrocio di un babbeo in piedi dalla scaletta, troppo intento a passare inosservato per passare inosservato e dall'altra parte la berlina scura con sopra un'autista intento a leggere il giornale, improbabile come una slitta con i cani. Il Masaniello della periferia si è presentato al bar della Paola, lunedì mattina, offrendo un vassoio di cannoli e una pastiera appena sfornata; a dimostrazione della genuinità dei prodotti con lui c'era la moglie fattrice, che ha sciorinato prezzi e fornitura, nel caso la Paola aderisse all'offerta colazione-partenopea e rifornisse la vetrinetta bisunta della focaccia&cornetti per le colazioni del quartiere. Ma la Paola è stoica, e più delle pastarelle desiderava pettegolezzi freschi per i suoi clienti.
Nell'attesa del si, il piccolo Cutolo lasciato incustodito, ha pensato bene di impiegare quei pochi minuti per impreziosire con le sue iniziali le manopole degli scooter posteggiati, cosa che gli ha fatto rimediare un sonoro ceffone da parte di Mimmo il muratore, che era in procinto di passare in rassegna tutti i cantieri del viale sino a quello del parcheggio e ritorno, con la stessa sicumera di un colonnello alla vigilia del conflitto. Perché va bene accogliere i collaboratori di giustizia, ma è fondamentale che non rompano i coglioni; ha detto, mentre teste incanutite dai cappuccini passati annuivano. Altra questione invece sarà la gestione del martello che Junior pare abbia in dote assieme al coltellino ed alle macchinine. Forse i genitori subodorano un futuro da battilama o carpentiere avendo già escluso quello di pasticcere.
A questo punto è evidente che c'è materiale per diversi post, sempre che non arrivino prima dei sicari.

8 commentaires:

  1. ma dai, davvero hai come vicino un pentito?
    perché da come lo descrivi assomiglia poco a un onesto in fuga, anche se magari, chissà... indaga e facci sapere... perché nel caso avrei un paio di cosette da chiedergli, sempre che abbia cugini ancora in attività:)

    RépondreSupprimer
    Réponses
    1. ma le informazioni delle portinaie mancate portano in quella direzione, pure l'affitto pagato dal ministero dell'interno. Io invece vorrei insegnassi alla Paola il mezzo negroni doppio, lei che si ostina a servire solo vino nostrano ed emiliano.

      Supprimer
    2. ecco bel guaio che abbiamo fatto.
      ora ci leggono, ti scovano, gli sparano e ci va in mezzo qualcuno che passava dal bar a farsi un mezzo negroni doppio!

      Supprimer
    3. bhe intanto c'è la ricompensa per averlo fatto trovare alla cosca, e già con quella ci esce una fornitura biennale di negroni doppi

      Supprimer
  2. io una sbirciatina a cannoli e pastiera gliel'avrei data...

    RépondreSupprimer
    Réponses
    1. secondo me la pastiera era buonissima, non fosse altro che per i profumi che arrivano dalla loro cucina

      Supprimer
  3. Cutolino è tutto ciccia e bufoli?

    RépondreSupprimer
    Réponses
    1. no è un bimbetto smilzo, con l'aria da sapientino e gli occhiali tondi stile Potter

      Supprimer