dimanche 29 mai 2016

I vecchi rincoglioniti lo erano anche da giovani

Questa truffa è vecchia come il mondo, ne sento parlare da sempre anche se con leggere varianti. Il meccanismo è semplice, due tipi abbordano un anziano, gli fanno credere di essere avvocati impegnati nella difesa di un parente prossimo, generalmente un figlio o un nipote; il malcapitato ha avuto un incidente ed ha bisogno di soldi, subito, per cavarsi dall'impiccio, la tempestività è fondamentale, serve a non far riflettere in modo che il vecchio sganci la grana.
Ora perché mai un nonno non dovrebbe contattare il nipote per avere conferma immediata di ciò che due perfetti sconosciuti raccontano? Semplice, perché è un credulone. E creduloni non lo si diventa, si nasce.
E poi, per quanto impossibilitato dagli eventi, il nipote avvisa degli estranei, gli da precisissime informazioni e non si cura di avvisare il diretto interessato? Anche qui è chiaro che il vecchio non ragiona, e non è colpa della senescenza se non ha mai avuto capacità razionali.
L'affinamento della truffa fa leva su una peculiarità tutta nazionale, ossia l'idea (insita in ogni italiano che si rispetti) che pagando qualcuno ci si possa togliere dai peggiori impicci, che la si possa far franca allungando qualche mazzetta, la classica scorciatoia pronta per il corrotto di turno.
Per esempio la storiella del nipote di oggi lo vuole alla guida di un'auto, ubriaco, e per questo arrestato. Quindi urge pagare dei legali, per risolvere in fretta la situazione. In fretta, è fondamentale.
E solo pagando subito, tutto questo può essere scongiurato immediatamente e senza conseguenze. Ma pagando chi?
Mica una multa o una cauzione, no! non gli organi competenti, ma dando il denaro ad un perfetto estraneo, che grazie alle sue conoscenze risolverà il problema. Molto comodo vero?
A questo punto mi chiedo se ci sia un nonno capace di sbottare: mio nipote è un coglione se guidava ubriaco, che resti in galera.

Ma questo non accade, penso perché i vecchi hanno la coscienza sporca, e questo i truffatori lo sanno; i vecchi pensano che il denaro sostituisca l'affetto che non sono stati capaci di dare ai loro figli, e non sono capaci di dare a nipoti. Nipoti che per parte loro sono stati abituati ad usare i nonni come dei bancomat, a sopportare quei vecchi rincoglioniti, noiosi e grezzi, da tollerare nelle interminabili cene di prammatica, ma con cui non hanno stabilito alcun dialogo. È per questo che il nonno è pronto a bersi la qualsiasi su un nipote che conosce appena, di cui ignora spostamenti ed abitudini, ed è anche talmente babbeo da credere che così facendo si conquisterà la sua stima, guadagnerà in benevolenza, e magari invece di essere sbattuto in un ospizio verrà tenuto in casa con la badante.

10 commentaires:

  1. pensa che mia madre prima ha regalato il contenuto della cassaforte a uno sconosciuto e poi ha chiamato la folletto e si è truffata da sola comprando il terzo aspirapolvere.
    fortunatamente il secondo caso si è risolto grazie al recesso, per il primo invece niente da fare.
    furbissima non lo è mai stata, ma a quanto ho capito, dipende tutto dalla capacità di persuasione dei truffatori... lo strano è che se applico le loro tecniche non ci casca... mai.

    RépondreSupprimer
    Réponses
    1. verrebbe da pensare che lo faccia apposta, un po' come quei bambini indisciplinati che lo fanno per attirare l'attenzione su di loro.

      Supprimer
    2. può essere... comunque ne sta ricevendo, soprattutto rispetto a quelle che ha dato, ma è un ragionamento che, da esperta egoista, neanche le barluma nella mente.

      Supprimer
  2. Mio padre si faceva imbrogliare da chiunque, per questo mamma non lo lasciava mai a casa da solo.

    RépondreSupprimer
    Réponses
    1. ora che mi ci fai pensare, una volta mio padre si fece imbambolare da uno che gli vendette un'enciclopedia (che nessuno usò mai) ...

      Supprimer
    2. una sola volta?
      in casa mia c'era un surplus di enciclopedie!
      qualche volta pubblicherò il ricordo, peraltro già scritto, di quella volta in cui, assente mia madre, mio padre stipulò un'assicurazione per noi figlie solo perchè io volevo il gadget.

      Supprimer
  3. Sicuramente da vecchi si e'piu'fragili, poi i truffatori credo sappiano fare il loro lavoro.

    RépondreSupprimer
    Réponses
    1. certe truffe sono molto ben architettate, tuttavia, come diceva mia nonna: nessuno viene a cercarti per regalarti qualcosa.

      Supprimer
  4. Réponses
    1. uhm ... senti ti serve mica un bell'aspirapolvere quasi nuovo, che la mamma di Teti lo da via, lo regala quasi, per te un prezzo di favore ... :)

      Supprimer