dimanche 10 avril 2016

Dalla parte del maligno

Riflettere sulle notizie ultimamente sta diventando complicato, almeno per come vengono confezionate e diffuse! C'è sempre qualcosa che mi irrita, come una nota stonata che tuttavia non riesco ad individuare, a volte c'è troppa retorica, a volte troppa ipocrisia, altre volte elucubrazioni assurde e illogiche, articoli volutamente provocatori, fiumi di parole su fatti marginali che spesso trovo fuorvianti, ed impastati di una melassa di buoni sentimenti tanto inutili quanto soporiferi. Così mi sono ritrovato tra i piedi un pensiero scomodo: e se i terroristi islamici avessero ragione?
Porsi questa domanda secondo alcuni significa essersi arresi, un po' come se l'agnello si chiedesse: e se il forno fosse accogliente?
Ma arresi a cosa? All'idea che saremo occupati ed annientati dai figli di Allah?
La Fallaci dei tempi d'oro direbbe di si, senza troppi buonismi da militante di sinistra, senza evocare un amore universale che evidentemente si trova solo sulle pagine di alcuni giornali. Resta che ci sono quelli che rimarcano l'accoglienza, la tolleranza, spesso senza nemmeno sapere come fare esattamente, spesso perché pontificano cose che poi dovranno fare altri, magari usando fondi europei. Tuttavia una domanda me la faccio: ma questi figli di Allah sono davvero così intelligenti, organizzati e consapevoli di ciò che fanno? O sono un manipolo di scappati di casa? Se lo fossero, mi dico, se fossero dei 'veri' terroristi, metterebbero delle bombe, o si farebbero esplodere dentro ad un parlamento, in una commissione politica, sull'aereo che trasporta un primo ministro infedele, colpirebbero una centrale nucleare, un acquedotto, insomma con tutti gli obiettivi sensibili perché mai vanno a farsi esplodere in un aeroporto, in uno stadio durante un concerto o in un ristorante?
Questa cosa non riesco proprio a capirla, perché è spargere un terrore fine a se stesso, colpire gente inerme che non ne può nulla, insomma non ci vedo dietro un programma malvagio serio, non vedo un regime con degli obiettivi precisi e conclamati, come potevano essere le farneticazioni delle nostre dittature degli anni '30. Se hanno una linea la tengono ben nascosta. Resta la totale inadeguatezza a comprendere la gravità della situazione da parte dell'Europa, quella è evidente, ed è in questo caso che invece mi chiedo: ma l'Europa c'è o ci fa? E temo di sapere già la risposta.

2 commentaires:

  1. ma figurati se 'auto organizzano' un attentato mirato su un obiettivo politicamente rilevante.
    mica sono scemi!
    meglio far fuori le pecore, mica il pastore!

    RépondreSupprimer
    Réponses
    1. dici? farò finta di crederti solo perchè hai una visione sistemica ...

      Supprimer